• AFFILIATO IMPRESA AUTONOMA
    D.I. Mastrotto Giacomo
    Via Generale Vaccari, 3 - Montebello Vicentino 36054
    Tel.: 0444 440567 - Email: montebello@retecasa.it
    P.Iva 04122540240 - REA VI-380827

Cerca un immobile

Cerca un immobile

BONUS FACCIATE

BONUS FACCIATE

In manovra anche il «bonus facciate»: detrazione del 90% per chi rifà gli esterni.

Condividi
Pubblicato il 19-10-2019

Palazzo Chigi ha inserito nella manovra una nuova agevolazione fiscale:

Quanto verrà detratto? Il 90%

Da quando? Dal 2020

Per chi? Per chi deciderà di restaurare la facciata di casa o del condominio.

Solo in centri storici o grandi città? No, anche in periferia e nelle piccole cittadine.

Per queste ragioni viene chiamato il “Bonus Facciate”, che ha come obiettivo quello di dare un aspetto rinnovato alle città.

Da un’indagine del Centro studi dell'Associazione nazionale costruttori edili, il giro d'affari creato dal bonus potrebbe innescare un incentivo di almeno 2,8 miliardi di euro l'anno. Inoltre, l’Ance ha previsto, in base al Documento programmatico di bilancio, un costo complessivo per lo Stato di circa 112 milioni di euro nel 2021.

La manovra si ispira ad una legge francese degli anni sessanta, chiamata loi Malraux (Legge Malraux), voluta da André Malraux, ministro della Cultura tra il 1959 e il 1968.

Il premio servirà a rilanciare la cura e la riqualificazione degli stabili e il risparmio energetico, avendo una ricaduta sull'occupazione, sul decoro urbano e sulle entrate fiscali.

Nella stessa manovra sono state approvate altre detrazioni: gli interventi di ristrutturazione edilizia al 50%, utilizzabile fino al 31 dicembre 2020; il bonus al 50% o 65% per l'efficienza energetica. Prorogato a tutto il 2020 anche il bonus fiscale per l'acquisto di mobili e elettrodomestici di classe energetica elevata da inserire in un immobile oggetto di ristrutturazione.

 Fonte: IlSole24ore